informazioni sul mondo del lavoro Il contratto a tempo indeterminato: definizione, clausole, forma, durata, periodo di prova, recesso e fine rapporto

Lingua: Italiano    |    Paese: Italia    |    GMT: +1.00 h - (LH) Home    |    Mappa    |    JobFinder    |    Lavoro & Carriera    |    FAQ
 
 
Postato Mercoledì 06 Aprile 2011 alle ore 11:07:41 da Alfredo Zingariello
Il contratto individuale di lavoro dipendente è stipulato tra un datore di lavoro e il lavoratore per la costituzione di un rapporto di lavoro.
Mentre la prestazione deve essere unica, è prevista la possibilità di più datori o più lavoratori stipulanti lo stesso contratto.
Si intende a tempo indeterminato quel contratto senza vincolo di durata dove il lavoratore si impegna a prestare la propria attività lavorativa sottoponendosi al potere direttivo, organizzativo e disciplinare del proprio datore di lavoro.

Nonostante i tempi siano cambiati, la vita e i rapporti che la disciplinano si siano fatti flessibili con un incremento di contratti di lavoro atipici, il contratto a tempo indeterminato resta ancora la forma di rapporto di lavoro ad oggi più diffusa, non ha scadenze, e può essere full-time oppure part-time. Prevede un periodo di prova non superiore ai sei mesi.



Un contratto a tempo indeterminato rientra nei Contratti Collettivi Nazionale di Lavoro (CCNL), su questo blog l'argomento CCNL è stato trattato nel seguente articolo: Cosa è e a cosa serve il CCNL.

Grazie al motore di ricerca offerte di lavoro è possibile visionare una moltidudine di offerte di lavoro che vengono pubblicate quotidianamente sia per contratti a tempo indeterminato che per altre tipologie temporali.

Vi lasciamo alcuni link di riferimento circa le ricerche più frequenti sul contratto di lavoro a tempo indeterminato:Fac simile contratto a tempo indeterminato, Contratto a tempo indeterminato licenziamento, Un contratto a tempo indeterminato, Contratto a tempo indeterminato part time, Contratto a tempo indeterminato commercio, Dimissioni contratto a tempo indeterminato, Trasformazione contratto a tempo indeterminato e Contratto a tempo determinato.
Pubblicato in Contratti di lavoro
Segnala su: Submit to Blinklist Submit to del.icio.us Submit to Furl Submit to Magnolia Submit to Netvouz Submit to Reddit Submit to Segnalo Submit to Smarking Submit to Technorati Submit to Yahoo
« post precedente post successivo »
Inserisci il tuo commento:
All'interno dei commenti non sono consentiti:
  • Messaggi non inerenti il post
  • Messaggi anonimi (senza nome e cognome)
  • Messaggi con linguaggio offensivo
  • Messaggi che contengono contenuto razzista
  • Messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
Gli operatori di CvEngine potranno in qualsiasi momento, a loro insindacabile giudizio, cancellare i messaggi. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi. La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri.
Se hai dei dubbi leggi "Termini e condizioni".

* Nome

* Indirizzo e-mail (non verrà visualizzato)

* Commento

 
CvEngine ottempera alla normativa vigente nello Stato Italiano sulla privacy
Termini e condizioni    |    Privacy    |    Cookie    |    Siti Partner    |    Contatti powered by Kosmous